Home Contattaci Dove Trovarci    | |  Pagamenti e Spedizioni Cerca nel sito CARRELLO
LIBRERIA APERTA
IN AGOSTO
- CERCA NEL SITO -
EDIZIONI  TIPHERET BASTOGI  EDITRICE
SIAMO APERTI ANCHE IN AGOSTO
MA GLI ORDINI SUL SITO SONO MOMENTANEAMENTE SOSPESI
Aggiungi all'ordine 
                                                                   Prezzo   € 17,50    
                                                                                    
Nicolas Flamel
Il Libro delle Figure Geroglifiche
Il sommario filosofico
Il desiderio Desiderato
Commentati da Renè Alleau, E. Canseliet, S. andreani
Pagine: 196
Formato cm 13,5x21,5
Lo trovi alla Sezione:
Alchimia
ingrandisci: A - A - A

"Dunque dopo la morte dei miei genitori, per guadagnarmi da vivere, esercitavo la nostra arte di
Scrivani e, facendo inventari, redigendo conti, controllando le spese dei Tutori e dei Minori, mi capitò per le mani per la somma di due fiorini, un libro dorato, molto vecchio e molto grosso.
Non era fatto di carta o di pergamena, come gli altri, ma, a quanto mi parve, di cortecce delicate e di teneri arboscelli...
Avendo dunque in casa questo bel libro...”.
È questo uno dei primi passi della biografia alchemica di Nicolas Flamel, che qui si presenta per la prima volta in traduzione italiana. Se Nicolas Flamel è senz’altro una delle figure più significative della tradizione esoterica, il Libro delle Figure Geroglifiche riesce ad offrire, percorrendo l’abituale modello autobiografico del pellegrinaggio, un’esemplare metafora dell’Arte alchemica.
Per rendersi conto dell’interesse del libro basterebbe ricordare gli studi che ad esso dedicarono Poisson, Fulcanelli, Marcel Clavel, per dire soltanto dei più noti.
Tutto ciò non senza ragione; se infatti dal testo si può ricavare con facilità una serie di indicazioni operative, ugualmente lo si può considerare come una silloge profondissima di tutta la temperie stilistica dell’alchimia.
Come in Zosimo, come in Madathanus, come in Cyliani, il viaggio mistico è raccontato attraverso l’artificio della biografia, ma è anche abbellito da un apparato iconografico, che è pari per importanza a quello del Mutus Liber.
La ricchezza formale del testo permette quindi una serie di interpretazioni illuminanti, qualunque siano il livello e la capacità del decrittante.
La presente edizione è accompagnata anche da due operette minori di Flamel: il Sommario Filosofico e il Desiderio Desiderato. René Alleau nella sua prefazione ricorda i rapporti tra alchimia e surrealismo; l’introduzione di Canseliet è un lungo e puntuale excursus storico sulla figura e sul lavoro di Flamel.
Infine Stefano Andreani analizza, nella sua postfazione, il concetto del libro e del viaggio “esoterici”.~

ISBN: 9788827206553
Edizioni Mediterranee
Nicolas Flamel (1330 –1418) , scrivano e copista dell'Università di Parigi, fu un celebre alchimista francese del XV secolo. La sua vita non è un mito: la sua casa a Parigi, costruita nel 1407, è ancora in piedi e si trova al numero 51 di rue de Montmorency (III arrondissement di Parigi), dove ora c'è un ristorante. Le sue imprese, tuttavia, sono materia da leggenda. Si suppone che Flamel sia stato il più completo fra gli alchimisti europei. Le leggende narrano che riuscì a perseguire quelli che sono ritenuti gli obiettivi principali dell'alchimia: creò la pietra filosofale, in grado di trasformare il piombo in oro, e assieme a sua moglie Perenelle ottenne l'immortalità. Fin giovanissimo Flamel lavorò come scrivano giurista a Parigi, e avviò un fiorente commercio di libri e manoscritti, e si suppone che Flamel abbia ricevuto da un vecchio Rabbino di nome Nazard un libro misterioso, scritto da un antico personaggio noto come Abramo L'Ebreo. Il libro era pieno di parole cabalistiche in greco ed ebraico. Flamel dedicò la sua vita al tentativo di comprendere il testo di questi segreti perduti. Viaggiò per le università in Andalusia per consultare le massime autorità ebraiche e musulmane. A Santiago de Compostela incontrò un misterioso maestro ebreo convertito, Leon che gli insegnò l'arte di comprendere il suo manoscritto. Si crede che il 17 gennaio 1382 Flamel riuscì nella trasmutazione del Piombo in Argento e l'anno seguente riuscì a trasmutare il Piombo in Oro. Dopo il suo ritorno dalla Spagna, Flamel fu in grado di diventare ricco: la conoscenza che ricavò durante i suoi viaggi lo resero un maestro dell'arte alchemica. Flamel diventò un filantropo, donando ospedali e chiese grazie ai ricavi provenienti dal suo lavoro alchemico. Flamel fece sì che degli arcani simboli alchemici venissero scolpiti sulla sua lapide, attualmente conservata all'Hotel de Cluny di Parigi. La sua tomba è vuota; alcuni dicono che fu saccheggiata da persone in cerca dei suoi segreti alchemici. D'altra parte, se Flamel ha di fatto raggiunto il segreto dell'immortalità, la sua tomba vuota può avere altra spiegazione. Ci sono teorie sostenute da vari intellettuali che affermano che Flamel fosse in vita fino a qualche anno fa.
   
Prezzo € 17,50  
  
Pagamento alla Consegna oppure con Bonifico
Aggiungi all'ordine 
Torna Indietro
Antica Libreria Esoterica - Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca - P. Iva 04368090876
Libreria Esoterica, Orientalistica, Alchemica e Spiritualistica
sita in Via Carcaci, 14 - 95131 Catania (CT) - Italia. Tel 095 311939
Copyright © 2004 - 2018 Tutti i diritti riservati ad Antica Libreria Esoterica Libri e Pensieri
di Caruso Massimo Antonio Luca
Condizioni di Vendita Informativa sulla Privacy
Contatta il webmaster