Home Contattaci Dove Trovarci    | |  Pagamenti e Spedizioni Cerca nel sito CARRELLO
Per ordini telefonici
095 311939
- CERCA NEL SITO -
EDIZIONI  TIPHERET BASTOGI  EDITRICE
SPEDIZIONE in tutta ITALIA solo con POSTE ITALIANE

accettiamo solo PAGAMENTO ANTICIPATO con BONIFICO o POSTAGIRO
Aggiungi all'ordine 
                                                                   Prezzo   € 13,00    
                                                                                    
Raphael
Iniziazione alla filosofia di Platone
Pagine 168
Formato cm 15 x 21
Lo trovi alla Sezione:
Grecia Antica
ingrandisci: A - A - A

Raphael mette in evidenza come Platone debba essere innanzitutto considerato un filosofo tradizionale. Egli infatti ha non solo steso e codificato i princìpi fondamentali dell'Insegnamento tradizionale misterico, dandogli una mirabile e ineccepibile veste concettuale, ma ha anche proposto dei sentieri operativi che possono condurre alla realizzazione del Bene supremo: il sentiero della Conoscenza e quello dell'Amore.

Nello studio del pensiero platonico ci sono state diverse dottrine dell'interpretazione riconducibili a due tendenze fondamentali di cui una privilegia la "scrittura" e l'altra l' ''oralità" dell'insegnamento di Platone. La prima, che si riallaccia essenzialmente allo Schleiermacher, esclude ogni tradizione indiretta e incentra la sua attenzione sui soli dialoghi scritti; l'altra, più recente, della Scuola di Tubinga basa la sua interpretazione sulle "dottrine non scritte" di Platone il quale nella Lettera VII afferma che «su queste cose non c'è un mio scritto, né ci sarà mai».
Al di là di questi due modelli interpretativi - che ai fini di una maggiore comprensione del pensiero platonico potrebbero integrarsi anziché contrapporsi o escludersi - Raphael in Iniziazione alla Filosofia di Platone propone un approccio diretto per "realizzare" l'insegnamento platonico ed essere un vero filosofo: «colui che è capace di vedere l'Intero».
Raphael, avendo tolto i veli deformanti concettuali che lungo il tempo si sono sovrapposti alla Dottrina del Maestro e messo da parte il timore di andare troppo lontano da tali interpretazioni, ha voluto penetrare direttamente nel cuore dell'Insegnamento platonico riportandolo nel filone della Tradizione filosofica misterica in quanto reale "stile di vita". Per quanto alcuni interpreti abbiano messo in evidenza parecchi punti del Platone "esoterico" ed iniziatico, Raphael ha avuto l'ardire di andare oltre e di proporre Platone completamente sotto la luce catartica, operativa e di "salvezza". In altri termini ha ridato al concetto di filosofia l'accezione che aveva ai tempi di Platone.
In quest'opera Raphael mette in luce come Platone non sia né dualista né panteista ma essenzialmente panenteista e dimostra che la filosofia di Platone non è una semplice abilità concettuale fine a se stessa ma mira alla trasformazione dell'uomo e della società.
Inoltre si mette in evidenza la visione dell'Uno-Bene quale fondamento metafisico dell'intelligibile e del sensibile, e come in Platone emerge il concetto di vero Infinito metafisico.
Infine si propongono due aspetti -Dialettica ed Eros - come mezzi di catarsi e di liberazione. Questi due mezzi, o sentieri, conducono all'unificazione dello spinto umano con l'Essere divino o Uno-Bene. L'esperienza metafisica del ricollegamento dell'umano al Divino costituisce anzi il fondamento della filosofia di Platone. Così si mette in risalto che Platone propone per l'ente l'"esperienza dell'Essere" in quanto è e non diviene; ciò pone il Nostro anche nella dimensione mistica e in quella religiosa quale elemento di "salvezza".
Di particolare interesse è il capitolo "Platonismo e Vedànta" in cui Raphael fa un parallelo tra la Filosofia di Platone e quella di Sarhkara, offrendo all'intuizione del lettore precisi punti di riferimento e di corrispondenza tra gli Insegnamenti di questi due Divini Maestri.
Il libro, accessibile anche ai non esperti del campo perché presenta una chiarezza di esposizione che facilita la lettura e la comprensione, andrebbe correlato con l'altra opera dal titolo Orfìsmo e Tradizione iniziatica.

INDICE:

La sfera dell'Essere o delle Idee - L'Uno-Bene quale realtà metafisica - Dualismo platonico? - La dialettica come tecnica di risveglio - L'Anima possiede già la verità - L'ascesi platonica - La Conoscenza catartica L'ascensione dell'Eros fllosofico – Samkara - Platonismo e Vedànta

Nota dell' Editore: "i proventi che si ricavano da questo libro, per il quale non si richiedono Diritti d'Autore, verranno impiegati per la ristampa dell'opera."
Edizioni Asram Vidya
Raphael - in ogni suo scritto tende a stimolare la coscienza del lettore per coinvolgerlo in una “presa di possesso” della Conoscenza. Suo scopo principale è quello di fornire al lettore “attento” e “qualificato” la strada più consona al suo stato coscienziale e al suo tipo di mente per potersi accostare a quell'unica Conoscenza che solo una mente analitica, appunto perché limitata, può classificare come “orientale” o “occidentale”. Negli scritti di Raphael e nei suoi commenti ai testi si trovano ampi riferimenti ai vari Insegnamenti tradizionali e analogie utili a quanti desiderano entrare nel merito dello studio comparato delle Dottrine e nello spirito dell’unità dell’Insegnamento.
   
Prezzo € 13,00  
  
SI POTRÀ PAGARE ESCLUSIVAMENTE CON BONIFICO O POSTAGIRO ANTICIPATI
Aggiungi all'ordine 
Torna Indietro
Antica Libreria Esoterica - Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca - P. Iva 04368090876
Libreria Esoterica, Orientalistica, Alchemica e Spiritualistica sita in Via Carcaci, 14 - 95131 Catania (CT) - Italia. Tel 095 311939
Copyright © 2004 - 2017 Tutti i diritti riservati ad Antica Libreria Esoterica Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca
Condizioni di acquisto e Informativa sulla Privacy
Contatta il webmaster