Home Contattaci Dove Trovarci    | |  Pagamenti e Spedizioni Cerca nel sito CARRELLO
Per ordini telefonici
095 311939
- CERCA NEL SITO -
EDIZIONI  TIPHERET BASTOGI  EDITRICE
SPEDIZIONE in tutta ITALIA solo con POSTE ITALIANE

accettiamo solo PAGAMENTO ANTICIPATO con BONIFICO o POSTAGIRO
Aggiungi all'ordine 
                                                                   Prezzo   € 47,00    
                                                                                    
Samuel L. MacGregor Mathers
Magia della Cabala - 2 volumi
Due Volumi indivisibili: 1° La Cabala senza veli - 2 ° Il libro della magia sacra del mago Abra-Melin
Lo trovi alla Sezione:
Cabala - Qabbaláh
ingrandisci: A - A - A

Il grande esoterista Samuel Liddel MacGregor Mathers (1854-1918), che fu tra i fondatori e poi a capo del famoso Ordine Ermetico della Golden Dawn, ha curato versione, introduzione e commento dei testi che compongono quest'opera, i quali si rivelano fondamentali ai fini di un serio studio della Cabala, sia dal punto di vista dottrinale che da quello operativo. Essi apparvero originariamente in due distinti volumi, che vengono ora presentati insieme, sotto il comune titolo di "Magia della Cabala", il primo consacrato alla "teoria" ed il secondo alla "pratica" cabalistica.
Nel libro intitolato "La Cabala senza veli" (Volume I) il Mathers ha effettuato una sapiente scelta di testi dello "Zohar", il famoso cabalistico "Libro dello Splendore", avvalendosi innanzitutto delle celebre traduzione latina, recante l'analogo titolo di "Kabbala denudata", del barone Christian Knorr von Rosenroth, fiorito nella seconda metà del secolo XVII. Il libro è corredato da un'ampia introduzione e da numerose note, intese ad avviare il lettore alla giusta interpretazione e comprensione del testo. Esso vale quindi ad introdurre il lettore dei misteri della Cabala ed a fornirgli quell'insieme di nozioni teoriche che, oltre a possedere un intrinseco ed imprescindibile valore conoscitivo, risulta indispensabile, a che un eventuale passaggio alla "pratica" costituisca uan lucida e consapevole ricerca e non un avventato e brancolante tentativo. "Il libro della magia sacra del mago Abra-Melin" (Volume II) introduce quindi nel vivo di tale pratica. Il testo, contenuto in un vecchio manoscritto della Bibliothèque de l'Arsenal di Parigi, si presenta come una esposizione di Cabala pratica che è, secondo una definizione del Mathers, "l'applicazione degli insegnamenti mistici alla produzione di effetti magici". Tale pratica comporta l'intervento di varie entità del mondo invisibile e necessita quindi di una particolare preparazione da parte del cabalista operante. Soccorrono a tale scopo la magistrale introduzione e le abbondanti note del Mathers, le quali costituiscono un indispensabile ausilio alla difficile impresa.

quadrati magici - Due volumi indivisibili

VOLUME PRIMO: TEORIA

LA CABALA SENZA VELI

Contenente i seguenti libri dello Zohar:
-II Libro del Mistero Nascosto
-La Maggiore Santa Assemblea
-La Minore Santa Assemblea

Tradotto dalla versione latina di Knorr von Rosenroth
KABBALA DENUDATA
e confrontata con l'originale ebraico e caldeo

INDICE DEL VOLUME PRIMO

IL LIBRO DEL MISTERO NASCOSTO

Primo Capitolo
- Tradizione. « II Libro del Mistero Nascosto » è il libro dell'equi­lìbrio della bilancia.
Secondo Capitolo
- La barba della verità (ossia, adesso segue una descrizione della barba del Macroprosopo e delle sue tredici parti, che sono descritte più completamente nell'« Idra Rabb»»).
Terzo Capitolo
- Nove sono dette essere le conformazioni della barba {del Micro- prosopo).
Quarto Capitolo
- L'Antico è celato e nascosto; il Microprosopo è manifestato e in­sieme non manifesta.
Quinto Capìtolo (È scritto), Isaìa, I, 4: « Guai alla nazione peccatrice, al popolo grave di iniquità, al seme dei malfattori, ... ».

LA MAGGIORE SANTA ASSEMBLEA

Primo Capitolo
- Ingresso e prefazione.
Secondo Capitolo
- Sulla condizione del mondo vacante.
Terzo Capitolo
- Che riguarda l'Antico Uno, o Macroprosopo, e le sue parti e spe­cialmente il suo cranio.
Quarto Capitolo
- Che riguarda la rugiada o umidità del cervello, dell'Antico Uno e Macroprosopo.
Quinto Capitolo
- Che riguarda ancora il cranio del Macroprosopo.
Sesto Capitolo
- Che riguarda la membrana del cervello del Microprosopo.
Settimo Capitolo
- Che riguarda i capelli del Macroprosopo
Ottavo Capitolo
- Che riguarda la fronte del Macroprosopo.
Nono Capitolo
- Che riguarda gli occhi del Macroprosopo.
Decimo Capitolo
- Che riguarda il naso del Macroprosopo.
Undicesimo Capitolo
- Che riguarda la barba del Macroprosopo in generale.
Dodicesimo Capitolo
- Che concerne la barba del Macroprosopo in particolare; in primo luogo, concerne la sua prima parte.
Tredicesimo Capitolo
- Che riguarda la seconda parte della barba del Macroprosopo.
Quattordicesimo Capitolo
- Che riguarda la terza parte della barba del Macroprosopo.
Quindicesimo Capitolo
- Che riguarda la quarta parte della barba del Macroprosopo.
Sedicesimo Capitolo
- Che riguarda la quinta parte della barba del Macroprosopo.
Diciassettesimo Capitolo
- Che riguarda la sesta parte della barba del Macroprosop.
Diciottesimo Capitolo
- Che riguarda la settima parte della barba del Macroprosopo.
Diciannovesimo Capitolo
- Che riguarda l'ottava parte della barba del Macroprosopo.
Ventesimo Capitolo
- Che riguarda la nona parte della barba del Macroprosopo.
Ventunesimo Capitolo
- Che riguarda la decima e l'undecima parte della barba del Macro­prosopo.
Ventiduesimo Capitolo
- Che riguarda la dodicesima parte della barba del Macroprosop.
Ventitreesimo Capitolo
- Che riguarda la tredicesima parte della barba del Macroprosopo.
Ventiquattresimo Capitolo
- Conclusione dell'argomento relativo al Macroprosopo.
Venticinquesimo Capitolo
- L'ingresso del Microprosopo.
Ventiseiesimo Capitolo
- Che riguarda i Re Edomiti.
Ventisettesimo Capitolo
- Che riguarda il cranio del Microprosopo e le sue appartenenze; in
particolare l'aria sottile, il fuoco e la rugiada.
Ventottesimo Capitolo
- Che riguarda il cervello e la membrana del Microprosopo.
Ventinovesimo Capitolo
- Che riguarda Ì capelli del Microprosopo.
Trentesimo Capitolo
- Che riguarda la fronte del Microprosopo.
Trentunesimo Capitolo
- Che riguarda gli occhi del Microprosopo.
Trentaduesimo Capìtolo- Che riguarda il naso del Microprosopo.
Trentatreesimo Capitolo
- Che riguarda le orecchie del Microprosopo.
Trentaquattresimo Capitolo
- Che riguarda la barba del Microprosopo.
Trentacinquesimo Capitolo
- Che riguarda la prima parte della barba del Microprosopo.
Trentaseiesimo Capitolo
- Che riguarda la seconda parte della barba del Microprosopo.
Trenta settesimo Capitolo
- Che riguarda la terza parte della barba del Microprosopo.
Trentottesimo Capitolo
- Che riguarda le ultime sette porzioni della barba del Microprosopo.
Trentanovesimo Capitolo
- Che riguarda il corpo del Microprosopo in generale.
Quarantesimo Capitolo
- Che riguarda la parte femminile del corpo del Microprosopo, e le parti rimanenti del corpo di ognuno,
Quarantunesimo Capitolo
- Che riguarda i membri separati di ogni personificazione e special­mente le braccia del Microprosopo.
Quarantaduesimo Capitolo
- Che riguarda la separazione del maschile e del femminile e la loro congiunzione.
Quarantatreesimo Capitolo
- Che riguarda i giudizi.
Quarantaquattresimo Capitolo
- Altre osservazioni riguardanti l'uomo superno.
Quarantacinquesimo Capitolo
- Conclusione.

LA MINORE SANTA ASSEMBLEA

Primo Capitolo
-Che contiene l'introduzione.
Secondo Capitolo
- Che riguarda il cranio dell'Antico Uno e il suo cervello; e riguarda Ì tre capi, e i capelli, e Ì sentieri discriminatori.
Terzo Capitolo
- Che riguarda la fronte del Santissimo Antico Uno.
Quarto Capitolo
- Che riguarda gli occhi del Santissimo Antico dei Giorni.
Quinto Capitolo
- Che riguarda il naso del Santissimo Antico Uno.
Sesto Capitolo
- Che riguarda la barba del Santissimo Antico Uno.
Settimo Capitolo
- Che riguarda il cervello e la sapienza in generale.
Ottavo Capitolo
- Che riguarda il Padre e la Madre in particolare.
Nono Capitolo
- Che riguarda il Microprosopo e sua moglie in generale.
Decimo Capitolo
- Che riguarda il Microprosopo in particolare, con certe digressioni; e riguarda i Re Edomiti.
Undicesimo Capitolo
- Che riguarda il cervello del Microprosopo e le sue connessioni.
Dodicesimo Capitolo
- Che riguarda i capelli del Microprosopo.
Tredicesimo Capitolo
- Che riguarda la fronte del Microprosopo.
Quattordicesimo Capitolo
- Che riguarda gli occhi del Microprosopo.
Quindicesimo Capitolo
- Che riguarda il naso del Microprosopo;
Sedicesimo Capitolo
- Che riguarda le orecchie del Microprosopo.
Diciassettesimo Capitolo
- Che riguarda il volto del Microprosopo.
Diciottesimo Capitolo
- Che riguarda la barba del Microprosopo.
Diciannovesimo Capitolo
- Che riguarda le labbra e la bocca del Microprosopo.
Ventesimo Capitolo
- Che riguarda il corpo del Microprosopo.
Ventunesimo Capitolo
- Che riguarda la Moglie del Microprosopo.
Ventiduesimo Capitolo
- Che riguarda le rimanenti membra del Microprosopo.

pagine 311

VOLUME SECONDO : PRATICA

IL LIBRO DELLA MAGIA SACRA DEL MAGO ABRA-MELIN

Così come è stato tramandato da Abraham l'Ebreo a suo figlio Lamech Tradotto da un unico e prezioso manoscritto ebraico della « Bibliothèque de l'Arsenal » a Parigi, con Introduzione e Note del Traduttore

INDICE DEL VOLUME SECONDO

PRIMO LIBRO

I Capitoli del Primo Libro non hanno nel testo un titolo esplicativo specifico, a differenza di quelli del Secondo e Terzo Libro. Così, ho messo gli argomenti dei Capitoli del Primo Libro fra parentesi.
- Prologo
- (II Primo Libro deve essere considerato come un'introduzione agli altri due, che formano il vero e proprio corpus della Magia insegnata da Abra-Melin).

Primo Capitolo
- (Le ragioni per cui Abraham ha lasciato questo libro come legato a suo figlio Lamech).
Secondo Capitolo
- (Suo padre Simon gli aveva detto qualcosa della Qabalah. Della Magia del Rabbino Moses di Magonza, e come questa fosse grande­mente inferiore alla Magia Sacra di Abra-Melìn).
Terzo Capitolo
- (Inizio con i Viaggi di Abraham l'Ebreo. La sua andata a Magonza in Vormatia [il distretto sotto il governo della città di Worms] per studiare con il Rabbino Moses, per quattro anni. Egli quindi diventa amico di un giovane ebreo boemo, di nome Samuel. Essi decidono dì viaggiare insieme fino a Costantìnopolì, con l'intenzione di visitare in seguito la Palestina. Essi iniziano il loro viaggio il 13 febbraio 1397, attraverso la Germania, la Boemia, l'Austria, ' l'Ungheria e la Grecia, arrivando infine a Costantìnopoli, dove sì fermano due anni e Samuel muore. Abraham l'Ebreo viaggia, quindi, fino all'Egitto, dove ri(->ane quattro anni, quindi si reca in Terra Santa, dove si ferma per un anno. Qui incontra uno studioso cristiano dì Magia con cui viaggia fino ai deserti dell'Arabia; ma non trovandovi alcun Adepto, Abraham pensa di tornare in patria).
Quarto Capitolo
- (Egli inizia il suo viaggio di ritorno, attraversando i deserti dell'Ara­bia e della Palestina fino all'Egitto. Qui alloggia presso un vecchio ebreo, chiamato Aaron, nella piccola città di Arachi, situata sulle sponde del Nilo. Egli racconta ad Aaron i suoi numerosi e inutili viaggi alla ricerca di qualche Grande Adepto alla Magia. Aaron lo informa che nel deserto, non molto lontano da Arachi, dimora un Mago, assai dotto e pio, di nome Abra-Melin; e che in lui troverà una guida che gli illuminerà il cammino. Abraham fa visita ad Abra-Melin, e scopre in lui finalmente il Grande e Saggio Mago che aveva così a lungo cercato. Egli resta con lui e studia sotto di lui. Abra-Melin gli da due libri di magia da copiare, che formano le basi del Secondo e Terzo Libro dì quest'opera. Abra-Melin afferma che que­sta vera Scienza Magica Sacra rimarrà fra gli Ebrei solo per altri settantadue anni. Alla fine Abraham lascia Abra-Melin e si reca a Costantìnopoli, dove viene trattenuto da una malattia per due mesi. Egli ritorna in patria per nave fino a Trieste e quindi attraverso la Dalmazia).
Quinto Capitolo
- (Riguarda i vari Professionisti dell'Arte Magica che Abraham ha in­contrato nel corso dei suoi viaggi. Del Rabbino Moses dì Magonza. Di Giacomo, un Cristiano di Argentina, solo un prestigiatore. EH un Mago Nero chiamato Antonio di Praga in Boemia, e della sua terri­bile fine. Dei Maghi dell'Austria. Dei Maghi della Grecia. Di un Mago di Ephiha, presso Costantìnopoli, che scrisse certi numeri sul suolo. Dei Maghi, Simon e il Rabbino Abraham di Costantinopoli. Dei Maghi egiziani, Horay, Abimech, Alcaon, Orilah e Abimelec. Dei Maghi arabi. Abra-Melin il solo e vero Grande Adepto. Di un Mago, Joseph di Parigi, un cristiano che si era convcrtito alla fede ebraica, e la cui Magia era assai vicina a quella di Abra-Melin. Abraham ammonisce Lamech contro l'errore di abbandonare la reli­gione dei propri padri).
Sesto Capitolo
- (Errori nella Magia del Rabbino Moses. La Magia Nera di Antonio il Boemo di Praga. Modalità della sua morte. Dei Maghi austriaci. Della giovane Strega di Lintz, da lui messa alla prova. Delle Arti Greche della Magia. Dei molti sistemi di Magia, e come quello di Abra-Melin fosse il migliore; perché fondato sulla Sapienza della Qabalah).
Settimo Capitolo
- (Abraham si prepara a eseguire l'Operazione raccomandata in questa opera. Egli acquisisce la conoscenza e la visione del suo Angelo Custode; e dei Simboli della Magia come quelli contenuti nel Terzo Libro).
Ottavo Capitolo
- (Come egli praticò con successo la Magia dal 1409 al 1458. Delle varie persone che guari. Dell'aiuto magico che egli diede all'imperatore Sigismondo dì Germania; come gli forni uno Spirito Famiglio; e come facilitò ìl suo matrimonio. Dell'aiuto che prestò al conte Federico, facendo apparire magicamente un esercito dì 2000 cavalieri. Come egli aiutò il Vescovo della sua Città. Come egli liberò il conte di Varvich [Warwich] da una prigione inglese. Come egli aiutò la fuga del papa Giovanni XXIII dal Concilio di Costanza. Come egli costrinse una persona che lo aveva derubato, mentre sì trovava con il duca di Baviera, a confessare U furto e a restituire ìl denaro. Dei suoi avvertimenti e delle sue profezie al Greco Imperatore [Costantino Paleologo]. Come egli eseguì l'impresa di riportare, in due occa­sioni, un morto alla vita, in Sassonia e nel Margraviato dì Magde-burgo. Come egli ottenne mediante magìa, sia il suo matrimonio, sia un notevole tesoro in monete).
Nono Capitolo
- (Consigli generali. Quest'Arte è fondata sulla Santa Qabalah. Tutti i Segni scritti nel Terzo Libro sono scritti con le Lettere della Quar­ta Gerarchia; ma le parole misteriose sono prese dall'ebraico, dal latino, dal greco, dal caldeo, dal persiano e dall'arabo).
Decimo Capitolo
- (Avvertimento contro gli inganni del Diavolo e degli Spiriti Maligni).
Undicesimo Capitolo
- (Consigli generali).
Dodicesimo Capitolo
- (Ulteriore consiglio a proposito della comunicazione con l'Angelo Custode; e dell'uso dì un Fanciullo come Chiaroveggente nell'Invo­cazione).

SECONDO LIBRO

Prologo
(A proposito della Magia Sacra).

Primo Capitolo
- Quante e quali sono le classi della Vera Magia.
Secondo Capitolo
- Cosa dobbiamo prendere in considerazione prima di intraprendere questa Operazione.
Terzo Capitolo
- Dell'Età e della Qualità della persona che desidera intraprendere questa Operazione.
Quarto Capitolo
- Che la maggior parte dei Libri di Magia è falsa e inutile.
Quinto Capitolo
- Che in questa Operazione non è necessario scegliere né il momento, né il giorno, né l'ora.
Sesto Capitolo
- A proposito delle Ore Planetarie e di altri Errori degli Astrologi.
Settimo Capitolo
- A proposito di ciò che bisogna compiere durante le prime due Lune dall'inizio di questa Vera e Sacra Magia.
Ottavo Capitolo
- A proposito delle due seconde Lune.
Nono Capitolo
- A proposito delle due ultime Lune che devono essere cosi iniziate.
Decimo Capitolo
- A proposito delle cose che un Uomo può apprendere e studiare durante queste due Lune.
Undicesimo Capitolo
- A proposito della scelta del luogo.
Dodicesimo Capitolo
- Come bisognerebbe mantenersi al fine di condurre bene questa Ope­razione.
Tredicesimo Capitolo
- A proposito della Convocazione di Buoni Spiriti.
Quattordicesimo Capitolo
- A proposito della Convocazione degli Spiriti.
Quindicesimo Capitolo
- A proposito di ciò che bisognerebbe chiedere agli Spìriti, che sono divisi in tre differenti Schiere, e convocati in tre giorni distinti.
Sedicesimo Capitolo
- A proposito del loro congedo.
Diciassettesimo Capitolo
- Cosa dovremmo rispondere alle interrogazioni degli Spiriti e come dovremmo resistere alle loro domande.
Diciottesimo Capitolo
- Come colui che opera dovrebbe condursi nei confronti degli Spiriti.
Diciannovesimo Capitolo
- Descrizione dei Nomi degli Spiriti che possiamo chiamare per otte­nere quanto desideriamo.
Ventesimo Capitolo
- Come dovremmo condurre l'Operazione.

TERZO LIBRO

Primo Capitolo
- Come conoscere ogni genere di cosa passata e futura, che però non sia direttamente contraria a Dio e contro la Sua Santa Volontà.
Secondo Capitolo
- Come acquisire informazioni ed essere illuminati a riguardo di ogni genere di proposizione e di tutte le scienze dubbie.
Terzo Capitolo
- Come fare apparire ogni Spirito, e fargli assumere varie forme, uma­ne, animali, di uccelli, ecc.
Quarto Capitolo
- Per procurare diverse Visioni.
Quinto Capitolo
- Come è possibile mantenere gli Spiriti Famigli, legati o liberi, in qualunque forma.
Sesto Capitolo
- Come fare divenire manifeste vene minerarie, e compiere ogni opera a esse connessa.
Settimo Capitolo
- Come far sì che uno Spirito compia ogni lavoro chimico e Opera­zione con facilità e prontezza, specialmente per quanto riguarda i metalli.
Ottavo Capitolo
- Per suscitare tempeste.
Nono Capitolo
- Per trasformare Animali in Uomini, e Uomini in Animali. (Anche per trasformare Animali in Pietre).
Decimo Capitolo
- Per impedire tutte le operazioni di Negromanzia e di Magia e i loro effetti; tranne che le Operazioni della Qabalah e dì questa Magia Sacra.
Undicesimo Capitolo
- Per far sì che ogni genere di libro, perduto o rubato, venga portato « voi.
Dodicesimo Capitolo
- Per conoscere i Segreti, e specialmente quelli delle persone.
Tredicesimo Capitolo
- Come far risorgere dalla Morte un Cadavere, e fargli compiere tutte le Operazioni che farebbe se fosse vivo, e questo nel corso di sette .nini, attraverso la mediazione dello Spirito.
Quattordicesimo Capitolo
- I Dodici Simboli delle Dodici Ore del Giorno e della Notte, al fine dì rendersi Invisibili a ogni persona.
Quindicesimo Capitolo
- Per far sì che gli Spiriti ci portino tutto ciò da mangiare e da bere che possiamo desiderare, e perfino ogni cosa cui possiamo pensare.
Sedicesimo Capitolo
- Come scoprire e impossessarsi di ogni genere di Tesoro, purché esso non sia custodito in alcun modo (magico).
Diciassettesimo Capitolo
- Come volare nell'Aria e andare ovunque si voglia.
Diciottesimo Capitolo
- Per guarire diverse malattie.
Diciannovesimo Capitolo
- Per tutti i tipi di Affetti e di Amore.
Ventesimo Capitolo
- Per suscitare ogni genere di Odio, Inimicizia, Discordia, Contesa, Contestazione, Combattimento, Perdita e Danno.
Ventunesimo Capitolo
- Per trasformarsi e assumere diverse forme.
Ventìduesimo Capitolo
- Questo capitolo è solo per compiere il Male, poiché con i Segni qui esposti possiamo lanciare Incantesimi e compiere ogni genere di Opera Malefica. Non dovremmo quindi avvalercene.
Ventitreesimo Capitolo
- Per demolire Edifici e Castelli.
Ventiquattresimo Capitolo
- Per scoprire furti.
Venticinquesimo Capitolo
- Per camminare e operare sopra e sotto l'acqua.
Ventiseiesimo Capitolo
- Come aprire ogni tipo dì serratura senza la chiave e senza rumore.
Ventisettesimo Capitolo
- Come fare comparire delle Visioni.
Ventottesimo Capitolo
- Come ottenere quanto oro e argento si voglia, sia per potere prov­vedere alle necessità della vita, sia per vivere nell'opulenza.
Ventinovesimo Capitolo
- Come fare comparire Uomini Armati.
Trentesimo Capitolo
- Come fare apparire Commedie, Opere e ogni genere di Musica e di Danza.

Conclusione
- Note sui simboli dei Capitoli precedenti.
- L'Ordine della Prima Ge­rarchia.
- L'Ordine della Seconda Gerarchia.
- L'Ordine della Terza Gerarchla.

pagine 290

Edizioni Mediterranee
   
Prezzo € 47,00  
  
SI POTRÀ PAGARE ESCLUSIVAMENTE CON BONIFICO O POSTAGIRO ANTICIPATI
Aggiungi all'ordine 
Torna Indietro
Antica Libreria Esoterica - Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca - P. Iva 04368090876
Libreria Esoterica, Orientalistica, Alchemica e Spiritualistica sita in Via Carcaci, 14 - 95131 Catania (CT) - Italia. Tel 095 311939
Copyright © 2004 - 2017 Tutti i diritti riservati ad Antica Libreria Esoterica Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca
Condizioni di acquisto e Informativa sulla Privacy
Contatta il webmaster