Home Contattaci Dove Trovarci    | |  Pagamenti e Spedizioni Cerca nel sito CARRELLO
Per ordini telefonici
095 311939
- CERCA NEL SITO -
EDIZIONI  TIPHERET BASTOGI  EDITRICE
SPEDIZIONE in tutta ITALIA solo con POSTE ITALIANE

accettiamo solo PAGAMENTO ANTICIPATO con BONIFICO o POSTAGIRO
Aggiungi all'ordine 
                                                                   Prezzo   € 14,50    
                                                                                    
Rudolf Steiner
Miti e misteri dell' Egitto
Lo trovi alla Sezione:
Egitto
ingrandisci: A - A - A

Descrizione: 12 conf.: Lipsia, 2-14 settembre 1908

Evoluzione della terra. Uomo e cosmo, Separazione dei sessi. Mito di Osiride e di Iside. L'iniziazione egizia. L'impulso del cristo per superare la materia.

INDICE:
PRIMA CONFERENZA. . . . . . . . . . . .Lipsia, 2 settembre 1908
L’essere dell’antroposofia. La legge della reincarnazione. Le sette civiltà postatlantiche: corrispondenze fra la prima e la settima, la seconda e la sesta, la terza (egizia) e la quinta, l’attuale. Il materialismo come conseguenza dell’imbalsamazione. Nessuna ripetizione del quarto periodo, il greco-latino.

SECONDA CONFERENZA. . . . . . . . .Lipsia, 3 settembre 1908
Il divenire della terra. L’immagine primordiale dell’uomo. Il corpo unito di sole, luna e terra. La separazione di sole e luna e di acqua e aria nell’epoca lemurica. La coscienza degli Atlantidi. Il riflesso di eventi cosmici nelle civiltà postatlantiche. I loro dèi: Brahma, Ormazd e Arimane, Osiride, Iside e Oro, gli dèi greci, il tempo senza divinità e l’impulso del Cristo.

TERZA CONFERENZA. . . . . . . . . . . Lipsia, 4 settembre 1908
L’ultima umanità atlantica e quella postatlantica. La coscienza degli Atlantidi. L’atlantide penetrava nelle cose che percepiva. Il loro aspetto. Il corpo eterico era molto più grande di oggi. I quattro tipi: aquila, leone, toro, uomo. Gli iniziati e le scuole iniziatiche. Il contenuto della meditazione era la figura umana. I pensieri trasformavano il corpo fisico.

QUARTA CONFERENZA . . . . . . . . . Lipsia, 5 settembre 1908
Il modello umano all’inizio dell’evoluzione terrestre. L’antica evoluzione indiana. Veda, la parola. I sette risci, scolari del Manu. La separazione dei pianeti. Ognuno dei risci comprendeva gli effetti dei singoli pianeti sull’uomo. I rapporti fra maestro e scolaro in India, Egitto e Grecia. Il sonno risanatore nel tempio. La discesa della parola. Il Cristo.

QUINTA CONFERENZA . . . . . . . . . ..Lipsia, 7 settembre 1908
L’evoluzione della terra. L’epoca polare. Luce e amore. L’epoca iperborea. La separazione del sole che prese seco le sostanze più sottili (luce), consolidando la terra in acqua. L’uomo essere acquatico. Pesci, anfibi e draghi. Il simbolo del serpente. L’epoca lemurica e la separazione della luna. Il sistema osseo umano, respirazione nell’aria e coscienza di nascita e morte. Luce e aria: Osiride e Tifone.

SESTA CONFERENZA. . . . . . . . . . . . Lipsia, 8 settembre 1908
Le forze del sole e della luna agiscono sull’uomo. Il mito di Osiride. La luce solare e i 14 fasci di nervi. L’azione di Osiride e di Iside nelle fasi lunari. Gli altri 14 fasci di nervi. La differenziazione fra maschio e femmina. Formazione di polmoni, laringe e cuore per l’azione di Oro.

SETTIMA CONFERENZA . . . . . . . . . Lipsia, 9 settembre 1908
La leggenda di Osiride. L’evoluzione dell’umanità. La figura umana nell’epoca polare. Nascita del regno animale. Le epoche iperborea e lemurica. L’organo percettivo di allora e la ghiandola pineale. Lo zodiaco e le cinque parti dell’uomo. La formazione sessuale con la separazione della luna. Iside e Osiride formano le parti superiori umane. La lira di Apollo.

OTTAVA CONFERENZA . . . . . . . . . Lipsia, 10 settembre 1908
L’evoluzione delle forme umane secondo il corso del sole nello zodiaco. Cristo si allontana col sole dalla terra. Il simbolo del pesce dei primi cristiani. L’influsso di sole e luna sulla figura umana. I quattro tipi umani dell’Atlantide. La separazione dei sessi sotto l’influsso di Iside e Osiride. Il mito di Nerthus. Le immagini dei miti rispecchiano fatti reali.

NONA CONFERENZA . . . . . . . . . . Lipsia, 11 settembre 1908
L’azione degli spiriti solari e lunari, di Osiride e di Iside. La formazione dell’occhio. Sonno e veglia nelle epoche lemurica e atlantica. La civiltà indiana e la maya. La civiltà persiana e il lavoro della terra. La civiltà egizia, babilonese, assira e caldaica: il mondo come scrittura degli dèi. La civiltà greco-latina imprime il proprio sé nella materia. Nel punto più basso dell’evoluzione compare il Cristo fisico sulla terra perché l’uomo riprenda la via dello spirito.

DECIMA CONFERENZA . . . . . . . . Lipsia, 12 settembre 1908
L’origine e la funzione delle antiche saghe. L’oscuramento della coscienza spirituale dell’umanità e il pericolo della morte spirituale. Il chiarimento con l’iniziazione. La salvezza col Cristo. Gli iniziati, precursori del Cristo e la loro coscienza profetica. L’inizia-zione egizia e lo sviluppo dell’io. Molti fatti occulti sono passati alla coscienza collettiva con le saghe greche.

UNDICESIMA CONFERENZA . . . .Lipsia, 13 settembre 1908
L’iniziazione egizia con la morte apparente di tre giorni e mezzo e il risveglio veggente. La sapienza cosmica degli ierofanti. Oggi si vede nel materiale quel che prima si vedeva in spirito. L’importanza del Cristo per i defunti.

DODICESIMA CONFERENZA . . . .Lipsia, 14 settembre 1908
Lo spirito nelle creazioni artistiche greche, schiavo della materia nel nostro tempo. La materia superata dal Cristo. Il Cristo fa superare anche la dipendenza dalle anime di gruppo. La via del Padre e degli dèi degli Egizi. Iside, anima di popolo egizia. Il faraone figlio di Iside e di Osiride. I giudici dei morti. Rinascita nel nostro tempo di ciò che allora sperimentarono le anime fra morte e rinascita.

Pagine 160 (O. Omnia 106)


VITA E OPERE DI RUDOLF STEINER

Rudolf Steiner ha lasciato un'opera immensa, sia per il suo contenuto, sia per la sua vastità. I libri e gli articoli formano la base per la «scienza dello spirito orientata antroposoficamente»; nel corso della vita egli la espose anche in conferenze e cicli di conferenze che, in numero di circa 6000, sono raggruppate e in grandissima parte pubblicate in tedesco dalla «Amministrazione per il lascito di Rudolf Steiner» in circa 350 volumi, oltre ai 30 volumi degli scritti. Accanto a questo lavoro egli svolse anche un'intensa attività artistica che culminò con la costruzione del primo Goetheanum a Dornach (Svizzera); esistono inoltre lavori pittorici e plastici. Le indicazioni da lui date per il rinnovamento di diversi settori culturali e sociali (arte, educazione, medicina, agricoltura) incontrano oggi sempre maggiore riconoscimento.
Per orientarsi nella strutturazione dell'opera di Rudolf Steiner si rinvia all'opuscolo: Sommario dell'Opera Omnia di Rudolf Steiner (Ed. Antroposofica) e per i titoli man mano disponibili in italiano al Catalogo annuale della stessa Editrice.
Diamo qui di seguito una breve biografìa di Rudolf Steiner e in pari tempo qualche cenno dei suoi scritti:

1861
Nasce il 27 febbraio a Kraljevec (allora Austria-Ungheria e oggi Slovenia), figlio di un capostazione austriaco. Trascorre la sua giovinezza in diverse località dell'Austria.

1872
Frequenta le scuole medie nella città di Wiener-Neustadt, fino alla maturità conseguita nel 1879.

1879
Inizia lo studio della matematica e delle scienze all'Università di Vienna e frequenta anche corsi di letteratura, filosofia e storia. Si occupa a fondo di studi su Goethe.

1882/1897
Cura l'edizione delle opere scientifiche di Goethe per la «Kùrschner National-Literatur». In italiano sono raccolte le sue introduzioni alle diverse opere di Goethe nel volume Le opere scientifiche di Goethe (ed. Melila, Genova).

1884/1890
Insegna privatamente a un ragazzo ritardato, portandolo alla maturità.

1886
È chiamato a collaborare a una grande edizione delle opere di Goethe (Sophien-Ausgabe).
Pubblica Linee fondamentali di una gnoseologia della concezione goethiana del mondo, (in Saggi filosofici, Ed. Antroposofica).

1888
Entra nella redazione della rivista «Deutsche Wochenschrift» di Vienna, pubblicandovi numerosi articoli (ora in Opera Omnia n. 31).
Tiene la conferenza Goethe, padre di una nuova estetica (in Arte e conoscenza dell 'arte, Ed. Antroposofica).

1890/1897
A Weimar collabora all'"Archivio di Goethe e Schiller" e pubblica gli scritti scientifici di Goethe.

1891
Si laurea in filosofia all'Università di Rostock.

1892
Pubblica la sua dissertazione di laurea ampliata con il titolo Verità e scienza, (in Saggi filosofici, Ed. Antroposofica).

1894
Pubblica La filosofia della libertà (Ed. Antroposofica), la più importante delle sue opere filosofiche ed anche la base per la sua successiva concezione del mondo.

1895
Friedrich Nietzsche, lottatore contro il suo tempo (ed. Tilopa, Roma).

1897 La concezione goethiana del mondo (ed. Tilopa).
Si trasferisce a Berlino dove, assieme a O.E. Hartleben, dirige le riviste «Magazin fur Literatur» e «Dramaturgische Blàtter». Gli articoli relativi sono ora compresi nell'O. O. n. 29 e 32. È attivo in diversi circoli culturali.

1899/1904
Insegna nella "Scuola di perfezionamento per operai" fondata da W. Liebknecht.

1900/1901
Concezioni del mondo e della vita nel secolo XIX, ampliato poi nel 1914 con il titolo Gli enigmi della filosofìa (ed. Tilopa). Inizia l'attività di conferenziere, invitato dalla Società Teosofica di Berlino, e pubblica I mistici all'alba della vita spirituale dei tempi nuovi (Ed. Antroposofica).

1902/1912
Elaborazione ed esposizione dell'antroposofia mediante conferenze pubbliche a Berlino e in tutta Europa. Marie von Sivers (dal 1914 Marie Steiner) diventa sua collaboratrice.

1902
Il cristianesimo come fatto mistico e i misteri dell'antichità (Ed. Antroposofica).

1903
Fondazione ed edizione della rivista «Luzifer», in seguito divenuta «Luzifer-Gnosis». (Gli articoli ivi pubblicati sono ora raccolti nell'O. O. n. 34 in tedesco; diversi di essi sono anche pubblicati in italiano).

1904
Teosofia - Una introduzione alla conoscenza soprasensibile (Ed. Antroposofica).

1904/1905 L'iniziazione - Come si conseguono conoscenze dei mondi superiori? (Ed. Antroposofica). Dalla cronaca dell'akasha (Ed. Antroposofica).
I gradi della conoscenza superiore (in Sulla via dell 'iniziazione, Ed. Antroposofica).

1910
La scienza occulta nelle sue linee generali (Ed. Antroposofica).

1910/1913
A Monaco vengono rappresentati uno all'anno i quattro misteri drammatici: La porta dell'iniziazione, La prova dell'anima, II guardiano della soglia, II risveglio delle anime, pubblicati dalla Ed. Nardini nella traduzione di R. Kùfferle e dalla Ed. Antroposofica nella traduzione di A. Sbardelli, con testo a fronte.

1911
La direzione spirituale dell'uomo e dell'umanità (Ed. Antroposofica).

1912
Il calendario dell 'anima (Ed. Antroposofica; Ed. Arcobaleno, Oriago).
Una via per l'uomo alla conoscenza di se stesso, in Sulla via dell'iniziazione (Ed. Antroposofica).

1913
Si distacca dalla Società Teosofica e viene costituita la Società Antroposofica. La soglia del mondo spirituale, in Sulla via dell'iniziazione (Ed. Antroposofica).

1913/1922
Costruzione a Dornach (Svizzera) del primo Goetheanum a doppia cupola, in legno.

1914/1923
Vive fra Dornach e Berlino. Continua ed amplia la sua attività di conferenziere in Germania ed in Europa, approfondendo la concezione antroposofica del mondo e dando anche nuovi impulsi per rinnovamenti in diversi campi della vita: nell'arte (euritmia e arte scenica), nella medicina, nella pedagogia (fondazione della Scuola Waldorf nel 1919 a Stoccarda), nelle scienze, nella sociologia (triarticolazione dell'organismo sociale), nella teologia con la fondazione della Christen-gemeinschaft (Comunità dei cristiani).

1914
Gli enigmi della filosofìa (ed. Tilopa). 1916
Enigmi dell 'essere umano (non pubblicato in italiano).

1917
Enigmi dell'anima (Ed. Antroposofica).

1918
La spiritualità di Goethe nella sua manifestazione attraverso il Faust e la favola del Serpente e della Lillà, in Tre saggi su Goethe (Ed. Antroposofica).

1919
I punti essenziali della questione sociale (Ed. Antroposofica). In margine alla triarticolazione sociale, in appendice a I punti essenziali della questione sociale (Ed. Antroposofica).
viene distrutto da un incendio, probabilmente doloso. Rudolf Steiner fa il modello del secondo Goetheanum, costruito in cemento armato dopo la sua morte e ancora esistente come centro di attività antroposofiche.

1923
Rifondazione della Società Antroposofica, della quale Rudolf Steiner assume la Presidenza.

1923/1925
La mia vita (autobiografia incompiuta - Ed. Antroposofica). Massime antroposofiche (Ed. Antroposofica). Elementi fondamentali per un ampliamento dell'arte medica secondo le conoscenze della scienza dello spirito (in collaborazione con la dott.ssa Ita Wegman - Ed. Antroposofica).

1924
Intensificazione dell'attività di conferenziere in tutta Europa. Il 28 settembre tiene il suo ultimo discorso ai soci della Società Antroposofica, prima della malattia dalla quale non si riprenderà più.

1925
Muore a Dornach il 30 marzo.

Editrice Antroposofica
Rudolf Steiner, fondatore dell'Antroposofia, nacque in Austria nel 1861, e si mise in luce ancora studente curando gli scritti scientifici di Goethe. Dal 1890 al 1897 collaborò all'Archivio di Goethe e Schiller a Weimar. Dal 1902 Rudolf Steiner ebbe una più intensa attività come scrittore e conferenziere, prima nell'ambito della Società Teosofica e poi di quella Antroposofica, da lui fondata nel 1913. Oltre a una trentina di opere scritte di carattere filosofico e antroposofico, sono rimasti i testi stenografati di quasi 6000 conferenze sui più diversi rami dei sapere. Rudolf Steiner morì nel 1925 a Domach (Svizzera) dove aveva edificato, prima in legno e poi in cemento, il Goetheanum, centro di attività scientifiche e artistiche fondate sull' Antroposofia.
   
Prezzo € 14,50  
  
SI POTRÀ PAGARE ESCLUSIVAMENTE CON BONIFICO O POSTAGIRO ANTICIPATI
Aggiungi all'ordine 
Torna Indietro
Antica Libreria Esoterica - Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca - P. Iva 04368090876
Libreria Esoterica, Orientalistica, Alchemica e Spiritualistica sita in Via Carcaci, 14 - 95131 Catania (CT) - Italia. Tel 095 311939
Copyright © 2004 - 2017 Tutti i diritti riservati ad Antica Libreria Esoterica Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca
Condizioni di acquisto e Informativa sulla Privacy
Contatta il webmaster