Home Contattaci Dove Trovarci    | |  Pagamenti e Spedizioni Cerca nel sito CARRELLO
Per ordini telefonici
095 311939
- CERCA NEL SITO -
EDIZIONI  TIPHERET BASTOGI  EDITRICE
Spedizione in tutta Italia con pagamento anticipato tramite bonifico
Aggiungi all'ordine 
                                                                   Prezzo   € 13,00    
                                                                                    
Antoine Fabre d’ Olivet
La Musica spiegata - Edizioni Arktos
Come Scienza e come Arte e considerata attraverso i suoi rapporti analogici con i misteri religiosi la mitologia antica e la storia della terra
Pagine 88
Lo trovi alla Sezione:
Esoterismo
ingrandisci: A - A - A

Il nome di Fabre d'Olivet è totalmente sconosciuto al lettore italiano. Eppure, quest'uomo fu uno dei più versatili ingegni,del suo tempo: storico, drammaturgo, romanziere, straordinario linguista e filologo sin dall'epoca in cui visse il suo nome e la sua attività furono completamente oscurati dal più comune dei moderni luoghi comuni, vale a dire dalla continua confusione tra spiritualismo e spiritismo, tra ciarlataneria e autentica Tradizione.
Siffatto tenace pregiudizio era (ed è tuttora) avallato da alcune singolari caratteristiche dei secolo in cui Fabre d'Olivet nacque; secolo in cui nacquero e vissero personalità così diametralmente antitetiche come quelle degli illuministi Voltaire e Rousseau, e degli "oscurantisti" Cagliostro e Saint-Martin. Ad una lettura superficiale, gli scritti di Fabre d'Olivét parrebbero facilmente collocabili nell'equivoco calderone degli scritti esoterici, e pseudo tali, partoriti a decine nello stesso periodo da individui a dir poco fantasiosi, ma più sovente imbroglioni e, talvolta, anche psichicamente tarati.
Viceversa, agli occhi del lettore attento,. l'opera di Fabre d'Olivet, sorretta com'è da una solidissima impalcatura filologica e linguistica, oltreché da deduzioni di ineccepibile logicità, non potrà mai essere confusa con quella dei vari ciarlatani ed accattoni dell'ermetismo di cui la storia del XVIII secolo gronda.
I padri spirituali del pensiero di Fabre d'Olivet, come sempre accade per i grandi tradizionalisti, si perdono nella notte dei tempi; ed è anche sterile il tentativo di rintraccíarli. Ma almeno un fratello spirituale di Fabre d'Olivet è abbastanza facilmente ravvisabile nella figura di Joseph de Maistre, nelle cui "Serate di San Pietroburgo" il grande filologo francese è assai più presente che citato, particolarmente in uno degli interlocutori, il Conte. L'influenza esercitata' da Fabre d'Olivet su de Maistre (e, di conseguenza, indirettamente su Baudelaire) certamente sussiste, a dispetto del fatto che il secondo fosse di alcuni anni più anziano del primo. I rapporti tra questi due grandi pensatori, entrambi massoni dissidenti, accomunati dalla polemica antirazionalista, e dall'amore per la linguistica, la filologia e l'esoterismo, fornirebbero senza dubbio un interessantissimo soggetto di studio. Non è certo questa la sede per approfondire tale argomento; resta comunque il fatto che entrambi i due autori si distinguono per la loro serrata critica alle idee dei "philosophes" (più scoperta e diretta nel pensatore savoiardo, meno nell'altro); sarebbe tuttavia un grossolano errore ricondurre questo loro antiilluminismo ad una forma di cagliostresco oscurantismo, di una fumosa ideologia massonica, e nel caso particolare di Fabre, a volgari degenerazioni dell'esoterismo. Il vero tradìzìonalista (e Fabre d'Olivet è tale) affonda le sue radici spirituali e culturali in un terreno che lo rende immune da ogni equivoco sbandamento. L'opera di questo autore, inserita nel contesto culturale del periodo a cavallo tra settecento e ottocento, appartiene ad una corrente di pensiero ancora da sviscerare. Non è, quello di Fabre d'Olivet, vago irrazionalismo e reazionarismo fine a se stesso; il suo pensiero rappresenta, nel senso più esteso dell'espressione, I' "altro" illuminismo.

INDICE:

Introduzione
Cap. I. Idee degli Antichi sulla musica
Cap. II. Vere cause degli effetti morali della musica
Cap. III. Gli effetti morali della musica: 2^ parte
Cap. IV. Perché i principi della musica sono rimasti sconosciuti
Cap. V. Vicissitudini della scienza musicale
Cap. VI. Origine del sistema moderno
Cap. VII. Etimologia della parola "musica" Il numero considerato come principio musicale
Cap. VIII. Definizione della melodia: come essa viene prodotta e modificata
Cap. IX. Sistema musicale dei Cristiani d'Oriente
Cap. X. Sistema musicale dei Cinesi
Cap. XI. Sistema musicale dei Greci
Cap. XII. Sistema musicale dei Greci: Orfeo e Pìtagora
Cap. XIII. Alcuni consigli ai giovani compositori, a proposito dell' imitazione in musica

Edizioni Arktos
   
Prezzo € 13,00  
  
Pagamento alla Consegna oppure con Bonifico
Aggiungi all'ordine 
Torna Indietro
Antica Libreria Esoterica - Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca - P. Iva 04368090876
Libreria Esoterica, Orientalistica, Alchemica e Spiritualistica
sita in Via Carcaci, 14 - 95131 Catania (CT) - Italia. Tel 095 311939
Copyright © 2004 - 2018 Tutti i diritti riservati ad Antica Libreria Esoterica Libri e Pensieri
di Caruso Massimo Antonio Luca
Condizioni di Vendita Informativa sulla Privacy
Contatta il webmaster