Home Contattaci Dove Trovarci    | |  Pagamenti e Spedizioni Cerca nel sito CARRELLO
Per ordini telefonici
095 311939
- CERCA NEL SITO -
EDIZIONI  TIPHERET BASTOGI  EDITRICE
SPEDIZIONE in tutta ITALIA solo con POSTE ITALIANE

accettiamo solo PAGAMENTO ANTICIPATO con BONIFICO o POSTAGIRO
Aggiungi all'ordine 
                                                                   Prezzo   € 18,90    
                                                                                    
Anonimo - A cura di Andrea Fassò
La Canzone di Guglielmo
Con testo originale a fronte
Pagine 360
Lo trovi alla Sezione:
Miti Leggende e Saghe
ingrandisci: A - A - A

Siamo soliti identificare la grande epica francese del Medioevo con la Chanson de Roland, con il suo eroismo sublime, il suo pathos, le sue calcolate e superbe simmetrie. Ma con la Chanson de Guillaume ( 1140 ca.) irrompe un mondo diverso, dominato dal basso e dal vile, dai corpi, dalla paura. Le riarse distese dell'Archamp sono il rovescio di Roncisvalle: qui Guglielmo e i suoi uomini avanzano a fatica nella calura, «coperti di fegato e di sangue», travagliati dalla fame e dalla sete, come animali braccati ed esausti. «Oh, grossa asta, come pesi sul braccio! / Con te non aiuterò Viviano all'Archamp, / che con doloroso affanno si batte! / Oh, grande scudo, come pesi al collo! / Con te non aiuterò Viviano in pericolo mortale! / Oh, buon elmo, come stordisci la testa! / Con te non aiuterò Viviano nella mischia, / che sull'erba si batte all'Archamp!» In questa atmosfera desolata, abbandonata da Dio, risplendono però Guglielmo, possente e vorace, vicino ad Eracle, a Thórr, al Bhìma del Mahàbhàrata, Guiburt, la fedele compagna, garante della sua sovranità, il nipote Gui, puer indomito, Rainouart, grossolano, impuro, comico, ma depositario, più di ogni altro, del coraggio e del valore. Attraverso so-vrasensi mitici, spinte vitalistiche e triviali, queste figure ci riportano, potentemente, alle lontane radici indoeuropee della sociatà nobiliare.

Pagine 357 - Editore: Luni - Anno 2000

Andrea Passò (Bologna 1945) insegna filologia romanza all'Università di Bologna. Ha pubblicato l'edizione critica dei Cantari d'Aspramonte in ottave (1981) e diversi saggi su Chrétien deTroyes, sui testi romanzi delle origini, sulle chansons de ge-ste e sulla lirica dei trovatori.

Luni Editrice
   
Prezzo € 18,90  
  
SI POTRÀ PAGARE ESCLUSIVAMENTE CON BONIFICO O POSTAGIRO ANTICIPATI
Aggiungi all'ordine 
Torna Indietro
Antica Libreria Esoterica - Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca - P. Iva 04368090876
Libreria Esoterica, Orientalistica, Alchemica e Spiritualistica sita in Via Carcaci, 14 - 95131 Catania (CT) - Italia. Tel 095 311939
Copyright © 2004 - 2017 Tutti i diritti riservati ad Antica Libreria Esoterica Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca
Condizioni di acquisto e Informativa sulla Privacy
Contatta il webmaster