Home Contattaci Dove Trovarci    | |  Pagamenti e Spedizioni Cerca nel sito CARRELLO
Per ordini telefonici
095 311939
- CERCA NEL SITO -
EDIZIONI  TIPHERET BASTOGI  EDITRICE
SPEDIZIONE in tutta ITALIA solo con POSTE ITALIANE

accettiamo solo PAGAMENTO ANTICIPATO con BONIFICO o POSTAGIRO
Aggiungi all'ordine 
                                                                   Prezzo   € 20,00    
                                                                                    
E. J. Harrison
Lo Spirito guerriero del Giappone
L' esoterismo delle arti marziali giapponesi
Lo trovi alla Sezione:
Oriente e Medio Oriente
ingrandisci: A - A - A

E.J. Harrison giunse in Giappone nel 1897, giovane giornalista in un ufficio di corrispondenza che gli lasciava un sacco di tempo libero e grande appassionato di pugilato e di catch, che aveva imparato in una città mineraria del West.
Il suo entusiasmo, la sua apertura mentale, coniugati con un'innata probità e curiosità intellettuale, si incontrarono felicemente con quel particolare periodo di transizione che il Giappone stava attraversando, in cui la corsa verso la modernizzazione e l'occidentalizzazione a tappe forzate conviveva, e confliggeva, con una vita strutturata sulle proprie forme tradizionali, ancora intatte nella maggior parte, per quanto ferite gravemente dalle riforme della «restaurazione Meiji».
In queste pagine rivive così un ambiente sociale, ma soprattutto spirituale, che gli eventi storici - leggasi la Seconda guerra mondiale, lo choc di Hiroshima e l'occupazione americana, hanno cancellato. Il teatro, le arti, le usanze giapponesi di allora sono rievocati con la vivacità di chi si è immerso completamente nella vita del suo tempo, senza presunzioni da erudito. Harrison ebbe l'incredibile chance di incominciare la pratica del judo in dójó tradizionali, mescolato agli altri praticanti giapponesi e trattato come uno di loro, nei primi tempi davanti a un pubblico popolare che non lesinava il suo «tifo» e che apprezzava il «gioco duro». Praticò nel dojò della polizia di Yokohama con cinture nere di altissimo livello, e poi al Ko-dokan, dove ebbe la fortuna di conoscere personalmente Jigoro Kano e di diventare amico e allievo dell'alierà direttore Sakuji-ro Yokoyama, per consenso unanime il più grande esperto dell'epoca dopo il Fondatore.
Ma Harrison, curioso com'era di esplorare tutti i presupposti più reconditi e la teoria del bujtitsu, ebbe l'opportunità di conoscere altri grandi Maestri, che gli trasmisero conoscenze, segreti, storie, che egli raccoglie in questo libro, che è perciò una fonte preziosa di informazioni di prima mano. Per esempio nei capitoli sugli aspetti esoterici del bujutsu, in cui Harrison riferisce una conferenza dell'anziano Maestro di judo Nobuyuki Kunishigc sulla natura del vero judo, dalla quale emerge la differenza, inedita per noi occidentali, tra taijutsu e aikijutsu (quest'ultimo integra strutturalmente la pratica della terapeutica esoterica mediante il kiai). Oppure in quelli su «kiat» e «aiki», sul «kuji-no-ìn» la concatenazione di mudrà protettive degli adepti della scuola di spada Kato Shinto Ryu. E in quelli sulla pratica necessaria per conseguire la realizzazione spirituale del Sennin. Sullo Zen. Sull'arte del ninsò, o fisiognomica esoterica. Un libro davvero raro, in tutti i sensi, non solo perché, benché citato da tutti gli esperti del settore, è introvabile anche in lingua originale, ma perché offre un mix armonico di informazioni di prim'ordine e di lettura piacevole e sempre interessante.

INDICE:

Ringraziamenti
Prefazione dell'Autore
Introduzione

La cultura fisica in generale
Storia e basi teoretiche del judo
Judo in azione
Strangolamento straordinario
Ricordi di un campione
Karaté e Aikido
L'espansione del judo nel dopoguerra
Scherma, lotta e danza della spada
Gli aspetti esoterici del bujutsu
Gli aspetti esoterici del bujutsu (conclusione)
La pratica secondo i precetti
Ancora sul kiai
Lo Zen in Giappone
L'equivalente giapponese dello yogi
II culto dell'arma bianca
L'arte del ninsó, o fisiognomica
Commedia e tragedia
L'eterno femminino giapponese
«La città senza notte»
Post-scriptum

Indice delle illustrazioni
Luni Editrice
EJ. Harrison - nacque in Inghilterra, a Manchester nel 1873. Giunto in Giappone giovanissimo, iniziò a praticare ju jitsu per poi passare in breve tempo ad allenarsi nel judo presso il centro Kodokan di Tokio, ddjó nel quale insegnava il fondatore dello stile, Jigoro Kano. Diventato giornalista, durante la prima Guerra mondiale ritornò in Occidente, a San Pietroburgo, dove studiò lotta greco-romana. Diventato viceconsole dell'Inghilterra in Lituania, ritornò poi nella nativa Inghilterra dove rivestì un ruolo di rilevante importanza per le sorti della diffusione del judo. Le sue doti e qualità umane erano fondamentalmente rappresentate dal fatto che egli era un ottimo giornalista e scrittore di testi di divulgazione, un grado elevato di judo appreso appunto sotto la direzione stessa del Fondatore, grande conoscitore di lingue (ne parlava correntemente sette, molte delle quali dell'Asia), un umanista e un gentiluomo. Praticò tutta la vita gli insegnamenti spartani ricevuti in Giappone anche in tarda età. Morì nel 1961 all'età di 88 anni
   
Prezzo € 20,00  
  
SI POTRÀ PAGARE ESCLUSIVAMENTE CON BONIFICO O POSTAGIRO ANTICIPATI
Aggiungi all'ordine 
Torna Indietro
Antica Libreria Esoterica - Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca - P. Iva 04368090876
Libreria Esoterica, Orientalistica, Alchemica e Spiritualistica sita in Via Carcaci, 14 - 95131 Catania (CT) - Italia. Tel 095 311939
Copyright © 2004 - 2017 Tutti i diritti riservati ad Antica Libreria Esoterica Libri e Pensieri di Caruso Massimo Antonio Luca
Condizioni di acquisto e Informativa sulla Privacy
Contatta il webmaster